TuttiIprogetti

Pubblichiamo in questa pagina (in costruzione) i link e i materiali dei vari progetti e iniziative che si sono susseguiti al Flaminio a partire dal 2002 circa.

(2002> 2005) Il Quartiere della Città della Scienza – Il Progetto Urbano Flaminio scarica relazione-schede-puf progetto urbano flaminio

2004  Riqualificazione dell’area “B” adiacente l’auditorium di Roma – delibera di iniziativa popolare promossa dalla associazione Ananke  Flaminio
OGGETTO: Indirizzi al Sindaco ai sensi dell’art.24 dello statuto comunale per la sottoscrizione di un Accordo di Programma di intervento relativo alla riqualificazione dell’Area “B” adiacente l’auditorium di Roma
PROMOTORE: Associazione Ananke Flaminio
ANNO: 2004
STATO: Sono state raccolte oltre 10000 firme (8600 quelle accolte), depositate presso gli uffici comunali nel dicembre 2003. Il Comune di Roma ha ritirato il proprio progetto di costruzioni e con una Memoria di Giunta dell’8/2/06 ha recepito i contenuti della delibera di iniziativa popolare: nonostante l’esito positivo della vicenda, tuttavia, la delibera non è mai stata formalmente inserita all’ordine dei lavori e discussa. La Commissione VIII Urbanistica è in attesa del parere del Dipartimento VI. scarica AREA_B_AUDIT delibera popolare area B auditorium 2004

2014 Il Quartiere della Città della Scienza – L’area dell’ex caserma di Via Guido Reni

2015 Piano di recupero del Quartiere Città della Scienza. Processo partecipativo

* Il Quartiere della Città della Scienza – Il Progetto Urbano Flaminio

puf-aerea-ico

Nell’aprile del 2002 il Dipartimento VI del Comune di Roma avvia la procedura del “Progetto Urbano” per l’area del Flaminio-Foro Italico, investita in breve tempo da una molteplicità di progetti e programmi che necessitano di un coordinamento che li ponga in coerenza tra loro, e ne verifichi “ la sostenibilità urbanistica, ambientale, economica e sociale”.
Le attività relative alla redazione del Progetto Urbano Flaminio-Foro Italico si concludono nell’ottobre del 2002 con la redazione di un documento di indirizzo denominato “Progetto Urbano Flaminio-Foro Italico – Obiettivi e strategie di intervento”. Il documento è recepito dalla Giunta Comunale l’11 febbraio 2003 (Decisione G.C. n.27 del 11.02.2003) quale atto propedeutico alla successiva approvazione da parte del Consiglio Comunale.

Nei mesi successivi all’approvazione in Giunta Comunale si svolgono incontri con i cittadini, le associazioni di quartiere ed i Municipi, per discutere i contenuti del documento di indirizzo. In particolare, l’Assessorato all’Urbanistica promuove il “Forum Flaminio” quale strumento di progettazione partecipata, che consentirà di acquisire suggerimenti, pareri e proposte integrative su tutto l’ambito del Flaminio. Sulla base delle risultanze dei suddetti incontri e delle indicazioni emerse dal “Forum Flaminio” la II Commissione Consiliare Permanente LL.PP. e Mobilità propone una serie di emendamenti al documento precedentemente approvato dalla Giunta Comunale.

Il 6 ottobre 2005 il Consiglio Comunale, con deliberazione n. 249, approva il “Progetto Urbano Flaminio-Foro Italico”.

Il Progetto Urbano Flaminio-Foro Italico conferma le indicazioni già contenute nel PRG per l’Ambito di programmazione strategica “Flaminio-Fori-EUR”, fornendo un esame di dettaglio delle diverse questioni in gioco con l’apporto di nuovi elementi di conoscenza e riflessione.
I suoi contenuti fondamentali sono: riqualificazione dell’asse Guido Reni-De Coubertin, del Villaggio Olimpico e del Foro Italico, connessione ambientale della direttrice Monte Mario-Villa Glori, potenziamento del trasporto pubblico con incremento della pedonalità in tutta l’area. Alle suddette indicazioni il PUF aggiunge la riqualificazione dell’area di Piazza Mancini, oltre ad una particolare attenzione per il recupero e la riqualificazione degli spazi pubblici del tridente Flaminio e del Villaggio Olimpico. Inoltre, particolare importanza detiene l’asse storico di via Flaminia, di cui si propone la riqualificazione come direttrice prevalentemente pedonale e ciclabile, oltre che tranviaria, con ridimensionamento e razionalizzazione della viabilità veicolare privata, in modo da poter disporre di nuovo di una passeggiata d’ingresso a Campo Marzio, da collegare con il tratto dell’antico tracciato romano di Tor di Quinto.

In relazione ai dati storico-strutturali emergenti dell’area, ai dati sullo stato di fatto, alle problematiche e alle criticità rilevabili, il PUF individua alcuni particolari “sistemi urbani unitari”, ambiti all’interno dei quali sono ricomprese, a vario titolo, tematiche riconducibili al medesimo sistema di relazioni o a categorie progettuali omogenee. I sistemi individuati sono:

1. Asse storico Piazza del Popolo-Ponte Milvio;
2. Direttrice Monte Mario-Villa Glori;
3. Area del Villaggio Olimpico;
4. Area di Piazza Mancini;
5. Area del Foro Italico-Ministero degli Esteri;
6. Borghetto Flaminio;
7. Valle Giulia;
8. Pendici e margini naturalistici-rupi dei Monti Parioli e di Villa Glori;
9. Sponde e argini del Tevere da Ponte Matteotti a Ponte Flaminio.

Le linee strategiche fondamentali del Progetto Urbano Flaminio-Foro Italico posso essere sintetizzate come segue:
1. il completamento e il rafforzamento della struttura urbana;
2. la riqualificazione dell’esistente;
3. la congruenza reciproca degli interventi in programma, in un quadro generale di sostenibilità e di recupero del grande sistema ambientale dell’area.

Relazione
relaz-ico Obiettivi e strategie d’intervento – Relazione (f.to Pdf – Mb 4,90)
pezza-140 A. Elaborati di Analisi
elabA-ico A.1 – Sintesi delle trasformazioni attuate e previste (f.to Pdf – Mb 6,11)

 

A.2 – La Rete del trasporto pubblico (di prossima pubblicazione)

 

A.3 – La Rete del trasporto privato e il sistema della sosta (f.to Pdf – Mb 7,10)

P. Elaborati di Progetto
elabP-ico P.1 – Le strategie d’intervento (f.to Pdf – Mb 3,24)

 

P.2 – La Rete del trasporto pubblico (di prossima pubblicazione)

 

P.3 – La Rete del trasporto privato (f.to Pdf – Mb 5,87)

S. Elaborati di Sintesi
elabS-ico S.1 – I sistemi urbani unitari (f.to Pdf – Mb 6,11)

 

S.2 – Gli obiettivi (f.to Pdf – Mb 3,23)

Allegati
allegati-ico Allegato 1.1 – Piano territorale paesistico – Amb. terr. 15/8 (f.to Pdf – Mb 24,84)

Allegato 1.2 – Piano Regolatore Generale 1965 (f.to Pdf – Mb 10,46)

Allegato 1.3 – Piano delle Certezze (f.to Pdf – Mb 1,26)

Allegato 1.4 – Variante Verde e Servizi (f.to Pdf – Mb 1,28)

Allegato 1.5 – Piano Particolareggiato n. 30 B/D (f.to Pdf – Mb 6,24)

Allegato 1.6 – Varianti “Mondiali 1990” (f.to Pdf – Kb 606)

Allegato 1.7 – P.G.T.U. (f.to Pdf – Mb 12,13)

Allegato 2.1 – PRG adottato – Sistemi e Regole (f.to Pdf – Mb 11,09)

Allegato 2.2 – Carta per la Qualità – Elab. A (f.to Pdf – Mb 12,05)

Allegato 2.3 – Carta per la Qualità – Elab. B (f.to Pdf – Mb 10,89)

Allegato 2.4 – Carta per la Qualità – Elab. C (f.to Pdf – Mb 8,78)

Allegato 2.5 – Ambito di Programm. Strat. “Flaminio – Fori – Eur” (f.to Pdf – Kb 702)

Allegato 2.6 – Ambito di Programm. Strat. “Tevere” (f.to Pdf – Kb 706)

Il Quartiere della Città della Scienza – L’area dell’ex caserma di Via Guido Reni

caserma-ico L’ex caserma nasce nel 1906 come stabilimento militare di materiali elettronici e di precisione. Presto potrà ospitare la Città della Scienza, ossia un polo scientifico di rilevanza internazionale in grado di accogliere, esporre e rendere accessibile al grande pubblico il sapere scientifico e tecnologico in tutte le sue evoluzioni e articolazioni, nonché di promuovere la conoscenza scientifica, di sperimentarla e di diffonderla.

La trasformazione riguarderà un’area di circa 51mila metri quadri, sui quali si prevede di edificare 72mila metri quadri di nuovi edifici.

La Città della Scienza occuperà 27mila metri quadri; la restante parte sarà destinata alla realizzazione di 70 alloggi sociali (6000 metri quadri), 200 residenze private (29mila metri quadri), spazi commerciali (5mila metri quadri), strutture ricettive (5mila metri quadri) e attrezzature pubbliche per il quartiere.

Documenti scaricabili

Delibera dell’Assemblea Capitolina n. 54 del 6/7 agosto 2014 (f.to Pdf – Kb 111)

Relazione – agosto 2014 (f.to Pdf – Mb 4,5)

Elaborati grafici – agosto 2014 (f.to Pdf – Mb 81,9)

Protocollo d’intesa del 7.8.2014 (f.to Pdf – Mb 1,72)

Documentazione storica

D. Cialoni, La Reale Fabbrica di Armi e il Poligono di Tiro. Nuove ricerche e precisazioni  documentarie sulle vicende urbanistiche dei primi anni del Novecento nel quartiere Flaminio (f.to Pdf – Kb 445) in “Dalle armi alle arti. Trasformazioni e nuove funzioni urbane nel quartiere Flaminio” a cura di A. Vittorini, Ministero BBCC, Direzione Generale per l’Architettura e l’arte contemporanee, Roma, 2004

Documentazione storica sullo Stabilimento militare(a cura di Risorse per Roma) (f.to Pdf – Mb 23,26)

Archivio

Delibera dell’Assemblea Capitolina n. 8 del 28/29 ottobre 2010 (f.to Pdf – Kb 520)

Scheda tecnica (f.to Pdf – Kb 166)

Destinazioni urbanistiche (f.to jpg – Kb 475)

Elaborati grafici di Variante – Dicembre 2013 (f.to Pdf – Mb 26,7)
Elaborati tecnico-urbanistici – Dicembre 2013 (f.to Pdf – Mb 62,1)
Relazione tecnico-urbanistica (f.to Pdf – Kb 520)
Norme Tecniche di Attuazione (f.to Pdf – Mb 2,67)

Il Quartiere della Città della Scienza – Il calendario del processo partecipativo

partec-guido-reni-ico

28.01.2014

Prima assemblea pubblica

Cinema Tiziano

Resoconto incontro del 28.01.2014

25.03.2014

Incontro partecipativo

Cinema Tiziano

Resoconto incontro del 25.03.2014

8.04.2014

Incontro tematico “Servizi e funzioni pubbliche”

Sala M.A.X.X.I. Base

Resoconto incontro del 8.04.2014

17.04.2014

Incontro tematico “Mobilità”

Facoltà di Architettura – Aula F1

Resoconto incontro del 17.04.2014

29.05.2014

Incontro tematico “Città della Scienza”

Sala BASE della Biblioteca del Museo di Arte Contemporanea MAXXI

Resoconto incontro del 29.05.2014

Piano di recupero del Quartiere Città della Scienza. Processo partecipativo 2015

guido-reni9 ottobre 2015

Il 24 giugno scorso si è concluso il concorso internazionale per la redazione del masterplan riguardante il quartiere Città della Scienza.
Lo studio 015 di Paola Viganò, vincitore del concorso, è stato incaricato della redazione del piano di recupero, sulla base del masterplan.

Per garantire la conoscenza dei contenuti qualificanti del piano di recupero, l’Assessorato alla Trasformazione Urbana e il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica hanno avviato il 4 agosto 2015 la prima fase del processo partecipativo riguardante la Proposta di “a) Revoca della deliberazione dell’Assemblea Capitolina n. 8 del 28/29 ottobre 2010 – b) Individuazione della zona di recupero del patrimonio edilizio esistente e dell’ambito per la formazione del Piano di Recupero ai sensi degli artt. 27 e 28 della L. n. 457/1978 dell’ex “Stabilimento militare materiali elettronici e di precisione” sito in Via Guido Reni – c) Indirizzi urbanistici prescrittivi per la successiva adozione del Piano di Recupero in variante al PRG vigente.”

L’avvio del processo partecipativo è avvenuto secondo quanto previsto dal “Regolamento di partecipazione dei cittadini alla trasformazione urbana” (f.to Pdf – Kb 60), Allegato A alla Deliberazione C.C. n. 57 del 2.03.2006 (f.to Pdf – Kb 232).

L’iter del processo partecipativo è proseguito con la convocazione, il giorno 10 agosto 2015, dell’incontro pubblico aperto alla cittadinanza per lunedì 7 settembre 2015 alle ore 17:00 presso la Casa della Città, in via della Moletta, 88/a.
Nel corso dell’incontro è stato illustrato alla cittadinanza il programma urbanistico e sono stati raccolti i contributi partecipativi (osservazioni e proposte, anche scritte). Gli interventi e i contributi partecipativi presentati saranno recepiti nel Documento della Partecipazione, che accompagnerà la Proposta di deliberazione in tutto l’iter procedurale.

Vai all’ascolto dell’incontro pubblico del 7 settembre 2015

Il 9 ottobre 2015 l’Assessorato alla Trasformazione Urbana e il Dipartimento Programmazione e Attuazione Urbanistica hanno comunicato che è stato programmato un secondo incontro pubblico riguardante il Piano di recupero del Quartiere Città della Scienza per il giorno mercoledì 28 ottobre 2015 alle ore 17:00 presso l’ex Stabilimento militare in via Guido Reni, 7.

Vai all’ascolto dell’incontro pubblico del 28 ottobre 2015

Informazioni ulteriori sul piano di recupero del Quartiere Città della Scienza possono essere richieste a:
Assessorato alla Trasformazione Urbana
Via del Turismo 30, 00144 – Roma
Tel.: 06.6710.6491

Documenti scaricabili:

Deliberazione di Assemblea capitolina n. 54 del 6/7 agosto 2014 (f.to Pdf – Kb 112)
Relazione tecnico-urbanistica (f.to Pdf – Mb 1,06)
Perimetrazione (f.to Pdf – Kb 874)
Scheda tecnica (f.to Pdf – Mb 1,2)
Stralcio PRG – Sistemi e Regole (scala 1:5000) – (f.to Pdf – Kb 822)
Stralcio PRG – Sistemi e Regole (scala 1:10000) – (f.to Pdf – Kb 901)
Stralcio PRG – Rete ecologica (f.to Pdf – Mb 1,04)
Elaborati grafici (f.to Pdf – Mb 8,82)

Concorso internazionale di progettazione per il Quartiere della Città della Scienza – Relazione (f.to Pdf – Mb 16,25)

Documento della Partecipazione (f.to Pdf – 9,96 Mb)

Annunci