Via Stern e gli altri Pup

PARCHEGGI_PREVISTI_AL_FLAMINIO_2

Da PUP Oc. n. 219 novembre 2008:

Via Guido Reni (da via Pannini a MAXXI ) 407 posti auto

Piazza Mancini 202 posti auto

Via Jacometti 96 posti auto

Via Stern 83 posti auto

Piazza Ankara 122 posti auto  (cantiere in abbandono da un anno e mezzo)

Piazza Manila 100 posti auto

Piazza Jan Palach  100 posti

Via Cardinal De Luca  240 posti (terminato)

Piazza Gentile da Fabriano  138 box (terminato)

Lungo Tevere Arnaldo da Brescia (cantiere recintato, in abbandono da anni)

NUOVI INSERIMENTI OC 386 5 LUGLIO 2011 :
piazza Dalmazia (96 posti) (già inserito nell’allegato H dell’oc 129, “Nuove aree proposte dai Municipi”)
lungotevere Flaminio tra via Pietro da Cortona e via Luigi Canina (140 posti)

____________________________________________________________

Il 28 novembre 2012 il Coordinamento dei Comitati NO PUP e Cittadinanzattiva Lazio hanno inviato una lettera/dossier al Sindaco e al delegato ai parchgegi Vannini, chiedendo la cancellazione  e la sospensione di 50 interventi, tra cui alcuni dei parhceggi previsti al Flaminio. In particolare:

via stern manifestazioneVia Stern (B1.4-054) PA 83 Espunzione[i] per danno al paesaggio: le rampe di accesso eliminerebbero 6 lecci centenari e soprattutto deturperebbero una piazzetta di elevato pregio architettonico, nucleo storico del quartiere Flaminio, di cui il Comitato Stern e Cittadinanzattiva Flaminio chiedono da tempo la pedonalizzazione. L’intervento presenta anche notevoli problemi tecnici: infatti  lo scavo è previsto a pochi metri da edifici ad elevato rischio statico, due dei quali hanno già subito interventi di consolidamento. Inoltre il parcheggio interrato ricade nella zona a rischio esondazione R3 (vedi oltre) Contro l’intervento è  già stata approvata una  mozione del Municipio II  (il 1 giugno 2012, che chiede la sospensione di tutti i Pup nel Municipio). Il Comitato Stern nel 2011 ha raccolto circa 600 firme.

[ii] Vedi più oltre relativo punto parcheggi in zona a rischio esondazione

Lungotevere Flaminio tra via Pietro da Cortona e via Luigi Canina[Intervento introdotto con OC 386 DEL 5 LUGLIO 2011] PA 140Espunzione  per l’ impatto sulla mobilità  durante il cantiere e per il rischio per le alberature del Lungotevere

Piazza Mancini (B1.4-012) PA 202 L’intervento  è stato collocato nell’area sottostante un parcheggio a raso, in una piazza che a oggi è un patchwork privo di identità, in cui sono casualmente ammassati: due  parcheggi a raso, un giardinetto fortemente degradato, un  gigantesco capolinea di mezzi pubblici, un asilo nido, un palazzo del ghiaccio, campi sportivi e palloni di ogni sorta, inframmezzati da aree in abbandono. E il Piano Regolatore prevede la costruzione di ulteriori edifici sul lato nord. Si richiede  la sospensione di ogni genere di intervento urbanistico – Pup compreso –  e l’avvio di una progettazione partecipata con i cittadini di tutto l’assetto e la destinazione della piazza.

Piazza Manila (B1.1-062) PA 100 Revoca della concessione a causa dell’occupazione di suolo pubblico da 14 mesi senza che – a quanto ci risulta – siano  in corso le indagini archeologiche annunciate dal cartello di cantiere né alcun altro tipo di attività prodromica alla realizzazione del parcheggio

mappa esondazione flaminio lightParcheggi interrati previsti in area a rischio esondazione.

In seguito all’approvazione, nel 2006, del PAI – Piano di Assetto Idrogeologico[i] il Flaminio, insieme a un’area sul lato destro di Ponte Milvio, è stato  inserito nella classe di rischio  R3, cioè l’unica area urbana a  serio rischio esondazione, in cui, secondo diversi pareri rilasciati dall’Autorità di Bacino del Fiume Tevere e dall’ARDIS, Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo, “non devono in ogni caso essere previsti livelli interrati[ii] ,“anche se adibiti ad impianti” ;  in particolare, rispetto al progetto di parcheggio interrato in Piazza Mancini, l’ABT ha dichiarato che l’area   “potrà essere messa in sicurezza e conseguentemente deperimetrata una volta realizzate le necessarie opere sulle arginature nell’area di Ponte Milvio”. Recentemente sono iniziati i lavori per l’innalzamento degli argini sul lato del Flaminio: chiediamo che i progetti dei 7 Parcheggi interrati  previsti nella zona a rischio R3 vengano in ogni caso  sospesi fino alla conclusione dei lavori e al collaudo con relativa deperimetrazione dell’area a rischio[iii]

(> VAI ALLA PAGINA DEI COMITATINOPUP dove scaricare  il Dossier PARCHEGGI INTERRATI AL FLAMINIO Presentato alla Commissione Speciale Sicurezza di Roma Capitale il  3 aprile 2012)

SCARICA LA LETTERA/DOSSIER Lettera Alemanno Vannini con foto 28 nov 2012


[i] Piano assetto Idrogeologico approvato con D.P.C.M. del 10 Novembre 2006
 e pubblicato nella G.U. n. 33 del 9 Febbraio 2007

[ii] la citazione è tratta dai  pareri negativi  sulla realizzazione di locali interrati a proposito del progetto di un  Museo della Scienza, che doveva sorgere in un’area adiacente al MAXXI: quello dell’Ardis, del  21 dicembre 2007 (prot.n.12698), e quello dell’ABT, del 7 gennaio 2008 (prot. 43/sg2731)

[iii] Anche l’Autorità di bacino, in una nota del 13 gennaio 2011, a proposito del parcheggio di Via Stern, ribadisce la “ non ammissibilità di volumetrie interrate in aree definite a rischio  ideologico R3/R4” che “perdurerà sino a quando nelle aree a rischio esondazione non venga ridotto il livello di rischio a seguito della realizzazione e del collaudo di adeguate opere di messa in sicurezza idraulica”.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...