Flaminioverde

Un grande parco urbano ricco di verde, campi sportivi, musei, librerie, teatri e centri culturali.

Palazzetto dello Sport

Palazzetto dello Sport

Così Cittadinanza Attiva Flaminio vede il quartiere Flaminio. La presenza diffusa di aree verdi costituisce, infatti, uno degli elementi maggiormente caratterizzanti e qualificanti dell’intero quartiere, insieme alla tradizionale dotazione di servizi sportivi e alla più recente vocazione culturale.

Il Flaminio è tra i quartieri di Roma che presentano una densità di popolazione inferiore alla media. Altri quartieri, con densità medie inferiori, sono caratterizzati dalla presenza di vasti parchi pubblici (Villa Borghese, Villa Doria Pamphili, Villa Ada, Parco dell’Appia Antica, Parco della Caffarella, ecc.), che costituiscono elementi importanti, ma isolati, mentre al Flaminio la presenza del verde è diffusa e fortemente integrata con la dimensione residenziale.

Lecceta del parcheggio dell'Auditoriun

Lecceta del parcheggio dell’Auditoriun

Dai platani, che contraddistinguono le alberature dei viali, ai lecci, robinie e ligustri usati per le vie laterali. Corridoi verdi preziosi anche per la fauna urbana. Senza dimenticare, l’estesa e non comune presenza del verde nel Villaggio Olimpico, la lecceta adibita a parcheggio vicino all’Auditorium, il giardino del Ministero della Marina e della Filarmonica, il verde privato con il parco di Villa Flaminia e il complesso di Villa Riccio. Infine si trovano alberi importanti e secolari come il leccio storico di Piazza Perin del Vaga e vari cedri del Libano e imponenti magnolie. Il fattore che conferisce un carattere di vera e propria unicità alla dimensione del verde nel quartiere Flaminio è determinato dalla cintura verde inedificata, per lo più collinare, che per intero lo circonda.

L'antico leccio "Tutta Roma"

L’antico leccio “Tutta Roma”

Il Tevere, con la sua ansa e le sue sponde alberate, è parte naturale di questa cintura. Così come Monte Mario, i Colli della Farnesina, Villa Glori, Villa Balestra, Villa Borghese. Il risultato, assolutamente unico per un quartiere centrale di una grande città, consente di paragonare il quartiere Flaminio alla grande cavea di un anfiteatro verde.

Cittadinanza Attiva Flaminio intende difendere, valorizzare e preservare per le future generazioni questa ricchezza di verde come importante bene pubblico. Intendiamo instaurare un’interlocuzione stabile e costruttiva con le istituzioni preposte al settore per assicurare:

  • l’affermazione di questa lettura “in chiave verde” del Flaminio e la presa d’atto a livello istituzionale;
  • la ricognizione sistematica e analitica della presenza del verde, delle sue condizioni e necessità;
  • la cura costante, con riguardo anche e soprattutto alla pubblica incolumità; – l’integrazione e la diffusione ulteriore;
  • l’attrezzatura, per migliorarne la fruibilità, nei luoghi opportuni.
Galleria fotografica del verde del quartiere 
 

 Il video: Flaminio, parco urbano   

 
 

2 risposte a Flaminioverde

  1. francesca ha detto:

    Tutto ciò è meraviglioso. La salvaguardia del verde è fondamentale. Cosa si può fare per la pulizia del verde dello Stadio Flaminio e del bellissimo slargo di Piazza Manila?

    • Scusa Francesca per il grave ritardo con cui rispondo.

      Siamo un gruppo di volontari, nell’ambito dell’associazione Cittadinanza Attiva Flaminio, che ha iniziato, da qualche mese, ad intraprendere alcune iniziative per la tutela del verde nel nostro quartiere. Tra queste c’è ne una in corso: guerrilla green, che consiste nel ripulire alcuni zone trascurate (una piccola parte, in questa prima fase, evidentemente ) per ridare dignità a spazi “dimenticati” e sensibilizzare i cittadini e le istituzioni pubbliche preposte affinché la loro opera sia più efficace e visibile. Nella home page del blog puoi trovare il programma.
      Le aree che ci segnali sono molto importanti e saranno oggetto, ci auguriamo presto, di un intervento analogo. Spero che tu voglia conoscerci ed eventualmente unirti a noi per operare per l’ambiente e il verde del Flaminio.

      Scusami ancora per il mio ritardo.

      Roberto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...