Quando l’incivilità è dei cittadini

Pubblichiamo una foto scattata stamattina alle 11 in via Guido Reni angolo Via Pier della Francesca: un’auto è parcheggiata sulle strisce pedonali, intralciando il passaggio dei pedoni e soprattutto di carrozzine di bimbi o di disabili.

Ironia della sorte, chi stava  scattando le foto sostando sulle strisce ancora libere, è stata invitata da un camioncino a scansarsi per permettere la sosta anche su quel tratto.

Per  queste persone incivili e irrispettose  esiste un solo rimedio: che i cittadini attivi segnalino  alla polizia urbana le prepotenze. Sempre. Subito.

(AMBM)

Per osservazioni e precisazioni: cittadinanzattivaflaminio@gmail.com

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Quando l’incivilità è dei cittadini

  1. Lella ha detto:

    Li è sempre così ed anche peggio

  2. Rinaldo ha detto:

    Confermo quanto scritto da “Lella” , aggiungo che le stesse soste abusive sulle strisce sono costanti davanti e ai lati della banca e del negozio di computer su Piazza Gentile da Fabriano .
    Vigili urbani in zona sono sconosciuti .. Rinaldo Scalvini

    • Giuseppe. ha detto:

      Confermo anche la situazione a Via Flaminia. La sera, per le persone che arrivano per andare nei locali, la situazione è ancora peggiore. Non si vuole perdere tempo a cercare un parcheggio decente.
      Per non parlare delle deiezioni dei cani che costellano la via, col rischio di epidemie, per esempio di giardia, tra i vari animali, o persone, che, pestandole,potrebbero portare i parassiti a casa anche ai propri cani e gatti.
      Ma se esiste una legge che prescrive la raccolta delle feci dei cani, qualcuno dovrebbe anche multare chi non lo fa?

  3. Giuseppe ha detto:

    Provate a vedere cosa accade al Villaggio Olimpico, fronte Auditorium e adiacenze: auto parcheggiate sui prati, vicino ai paletti para marciapiede (quelli rimasti) ad intralciare il traffico costringendo gli autobus contromano, auto sui marciapiedi ove i paletti non ci sono, auto contromano nelle vie adiacenti, auto sotto i piani piloti senza permesso prevenzione incendi (permesso, in questa zona, ad oggi irrilasciabile per “zona a rischio idrogeologico”, salvo errori); sono anni che telefono ai vigili urbani ma, spesso, “in questo momento non abbiamo pattuglie disponibili, lascio la segnalazione”. Sono circa venti anni che, ad ogni “evento” in zona, la situazione si ripete imperterrita, nonostante le multe.
    Ci vorrebbe una pattuglia fissa.

    • Caro Giuseppe, purtroppo altro che pattuglia fissa! in un Municipio grande come Alessandria le pattuglie sono pochissime, specialmente in orario serale notturno. Il rischio idrogeologico è diminuito di una categoria, dopo il muretto di sponda tra Ponte Milvio e Ponte Flaminio hanno riperimetrato il PAI, quindi può darsi che siano cambiate anche le regole. In ogni caso ti invito a scrivere a cittadinanzattivaflaminio@gmail.com, dove potresti trovare altri cittadini – siamo in contatto anche con i comitati del villaggio olimpico – con cui intraprendere delle azioni (Anna Maria Bianchi)

      • Giuseppe ha detto:

        Rischio idrogeologico o meno, anche se il divieto per tale rischio non ci fosse più, nello specifico il parcheggio sotto i piani piloti è comunque illegittimo perché non ci sono i permessi che, eventualmente, dopo sopralluogo e regolare richiesta, i Vigili del Fuoco rilasciano, con le periodiche ispezioni per verificare se la “messa a norma” (costosissima) secondo i criteri necessari per creare da un piano piloti una “autorimessa aperta” sussistano. E,naturalmente, tale cambio di destinazione d’uso, ove permesso dalle autorità, deve prima passare al vaglio delle Assemblee condominiali per verificare se vi siano le necessarie maggioranze di quote millesimali e di condomini necessarie per legge per il cambio di destinazione d’uso; a parte il contratto d’acquisto che dice che tali spazi devono rimanere liberi; a parte il fatto che, oltre al rischio idrogeologico, vi sono anche leggi paesaggistiche che vietano tale parcheggio sotto i piani piloti.

  4. Giuseppe ha detto:

    Con riferimento al mio precedente commento, laddove scrivo: “… vi sono anche leggi paesaggistiche che vietano tale parcheggio sotto i piani piloti… “, mi riferisco, naturalmente, al caso specifico del Villaggio Olimpico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...