Report delle Commissioni congiunte sul destino degli ex stabilimenti militari

(a cura di Antonio Gagliardi) Il giorno 22-11-2017 si è tenuta presso l’area di Via Guido Reni una seduta congiunta delle Commissioni VIII (Urbanistica) ,VI (Cultura, poltiche giovanili e lavoro) e III (Mobilità), con la presenza dell’assessore del Municipio II Giampaolo Giovannelli.

Nella riunione è stato esposto agli intervenuti il progetto del quartiere della città della Scienza e lo stato di avanzamento dell’iter del relativo programma integrato che dovrebbe prevederne l’approvazione in Giunta, per poi essere sottoposto a quella da parte del Consiglio Comunale. In tale contesto è stato confermato dalla Presidente della Commissione urbanistica l’indirizzo di un recupero degli immobili ricadenti nella parte dell’area destinata alla Città della Scienza invece di una loro demolizione e ricostruzione.

Oltre al quadro informativo sugli aspetti urbanistici ed edilizi dell’intervento, restituito anche con il contributo dell’arch . Stefano Brancaccio di CdP, è stato presentato dal Consigliere Stefano, presidente della Commissione Mobilità il progetto del “Tram della Scienza”. Tale progetto, del quale da Roma Servizi per la Mobilità sono stati presentati alcuni elaborati del 2010, è stato inserito dalla presente amministrazione nel PUM e, da quanto dichiarato in quella sede dal consigliere Stefano, dovrebbe prevedere un collegamento fra l’Auditorium e Piazza Risorgimento.

Per gli aspetti che si legano alla futura costituzione della Città della Scienza come istituzione culturale, pur essendo emerse nella riunione alcune perplessità, tuttavia non è stato espresso nessun orientamento esplicito e definito.

Antonio Gagliardi, in rappresentanza del Tavolo Partecipato Flaminio, è intervenuto sollecitando la conclusione più rapida possibile dell’iter approvativo del programma integrato che costituisce la conclusione di un lungo percorso partecipativo che ha coinvolto i cittadini del quartiere; ha inoltre sollecitato ancora una volta un incontro con gli assessori comunali competenti per gli aspetti urbanistici e culturali, che è stato reiteratamente richiesto senza però un riscontro positivo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ex caserma di Via Guido Reni, ex caserma via guido reni e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Report delle Commissioni congiunte sul destino degli ex stabilimenti militari

  1. Rossella Blasetti ha detto:

    Di fatto, fino ad ora è stato usato come discoteca in spazio aperto ( con tanto di Dj set e 4 casse acustiche) mascherata da ristorante ( Hotel Butterfly), procurando notevole disturbo ai residenti, ogni sera/notte fino alle 2am, dalla primavera fino all’autunno inoltrato. A nulla sono valse proteste ed esposti. In progetto, mi ha confermato una persona che lavora lì, c’è l’ampliamento della discoteca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...