Sgomberato insediamento abusivo sotto il Ponte della Musica

ponte-della-musica-img_7963Apprendiamo da Roma Today che il  22 dicembre  la  polizia con il supporto dei vigili urbani ha sgomberato l’insediamento  nell’area sotto il Ponte della Musica dove da molto tempo  persone senza fissa dimora avevano occupato alcuni conteiner abbandonati dall’impresa di costruzioni del ponte e manufatti di pertinenza dell’ex circolo delle Poste, da tempo chiuso in seguito a una vertenza giudiziaria. L’area lungo l’argine del Tevere è di competenza del Demanio regionale, e giace in totale abbandono da quando sono stati interrotti i lavori per il fallimento della società appaltatrice. Durante il giorno è diventata una palestra spontanea per ragazzi che si esercitano nello skate board, la notte è frequentata da persone che trasformano i luoghi in un immondezzaio.

Da tempo Cittadinanzattiva Flaminio  sollecita l’amministrazione  affinchè  venga individuata una soluzione condivisa affinchè quello  spazio venga risanato, collaudato e preso in gestione dai soggetti pubblici preposti per renderlo utilizzabile dal quartiere, fermo restando che è sempre più urgente che si affronti il drammatico problema dei senza tetto nella nostra città, individuando sistemazioni decorose per tutti coloro che trovano ripari abusivi, malsani e pericolosi lungo le sponde del fiume. (AMBM)

Leggi l’articolo: http://www.romatoday.it/cronaca/sgombero-insediamento-ponte-musica.html?utm_source=newsletter&utm_medium=email

ponte-della-musica-img_7955

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...