Ex caserme: le associazioni chiedono che venga votata subito la delibera

Mentre le associazioni lavorano da mesi alle linee guida per il masterplan del progetto degli ex stabilimenti militari del Flaminio, la delibera, che è il presupposto del passaggio a Roma Capitale di metà dell’area e della sua riqualificazione, con l’edificazione di opere pubbliche al servizio della città e del quartiere, si è impantanata, e non si sa quando sarà approvata dall’Assemblea Capitolina.

slide città della scienza 9

Le nostre associazioni, che hanno partecipato al tavolo di lavoro condiviso con l’Assessorato alla Trasformazione Urbana, il II° Municipio e gli incaricati di Risorse per Roma, per l’elaborazione delle linee guida del progetto, in questi giorni hanno sottoscritto un documento comune che raccoglie le numerose e dettagliate proposte emerse e anche alcune obiezioni, come è normale nella dialettica amministrazione/cittadini.
Di fronte alle impreviste difficoltà che si stanno addensando sull’iter della delibera, teniamo a sottolineare la nostra totale adesione alla linea perseguita finora perseguita dall’Assessorato e al percorso a cui con impegno, creatività e convinzione abbiamo dato e continueremo a dare il nostro contributo, consapevoli di essere diventati protagonisti di una procedura che per Roma si può considerare straordinaria, basata sulla partecipazione dei cittadini alle scelte da compiere e su un concorso internazionale a garanzia della ricerca dell’eccellenza e delle regole uguali per tutti.

Chiediamo quindi che i consiglieri capitolini mettano subito al voto e approvino la delibera, oppure che si prendano le proprie responsabilità davanti alla città, che giudicherà se hanno perseguito quegli obiettivi che, magari con visioni differenti, tutti condividiamo:
-restituire l’area degli ex stabilimenti militari al quartiere e a Roma,
-realizzare opere pubbliche che apportino un effettivo vantaggio alla collettività,
-vigilare perché le opere private siano compatibili e sostenibili per quelli che vivono e lavorano al Flaminio/Villaggio Olimpico.
Soprattutto fare in modo che tutto ciò sia raggiunto con la partecipazione attiva dei cittadini, e con regole certe e operazioni alla luce del sole

Amate l’Architettura – Amuse – Cittadinanzattiva Flaminio – Italia Nostra Roma – Movimento Cittadino Flaminio Parioli Villaggio Olimpico – Seniores Italia – Villaggio Olimpico 1960 – Villaggio dei bambini – Cromas Flalminio – Carteinregola

Prime adesioni di associazioni e comitati cittadini:
Comitato per il Progetto Urbano San Lorenzo e la Salvaguardia del Territorio, Comitato Trieste Cittadinanzattiva, Comunità Territoriale del VII Municipio,...

Per approfondimenti:

EX CASERME DI VIA GUIDO RENI: COSA BISOGNA SAPERE …

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in ex caserma di Via Guido Reni, ex caserma via guido reni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...