il muretto da Ponte Milvio a Ponte Flaminio

VAI alla pagina Rischio esondazione

A buon punto la realizzazione del “muretto di sponda” tra i due ponti, nel tratto a rischio esondazione. I lavori erano partiti dopo la  denuncia di Cittadinanzattiva Flaminio e Coord. Comitati No PUP , che avevano chiesto un’audizione alla Commissione Sicurezza di Roma Capitale nel marzo 2012, portando un documentato dossier che ricostituiva la storia dell’opera, annunciata e mai partita, per mettere in sicurezza il quartiere Flaminio.

muretto flaminio 27 gennaio 2014

mappa esondazione flaminio light

 Il Flaminio si trova  in   un’area  compresa in un’ansa del Tevere, con molti problemi idrogeologici, dovuti alle caratteristiche del terreno  alluvionale e di riporto, alla presenza di falde acquifere, alle numerose marrane interrate durante l’edificazione degli anni ’30 e ai fenomeni di subsidenza. Ma soprattutto  il Flaminio è pressoché l’unica area urbana a  serio rischio esondazione.

ln seguito all’approvazione del PAI – Piano di Assetto Idrogeologico (approvato con D.P.C.M. del 10 Novembre 2006
 e pubblicato nella G.U. n. 33 del 9 Febbraio 2007) il Flaminio, insieme a un’area sul lato destro di Ponte Milvio, è stato  inserito nella classe di rischio  R3 (mappa  sopra9.

muretto flaminio 27 gennaio 2014 2Nel dicembre 2008 , a causa del rischio di esondazione del Tevere, nell’area di Ponte Milvio si mobilita la Protezione Civile:  accorre il Sindaco Alemanno e  le immagini delle trincee  di sacchetti di sabbia vicino al ponte romano fanno il giro delle televisioni di tutto il mondo. Livelli di guardia preoccupanti verranno ancora raggiunti altre due volte, l’ultima nel mese di maggio del 2010.

Il 27 novembre 2009  La presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per la Protezione Civile e il Presidente della Regione Lazio in qualità di Commissario delegato (per il superamento dell’emergenza per gli eventi atmosferici etc) con il Decreto 118  approva il Piano generale di interventi indifferibili e relative risorse finanziarie in cui è compreso  l’intervento “L6: Realizzazione del muretto di sponda di sinistra del Fiume Tevere nel tratto a monte di Ponte Milvio” per un costo di 770.000,00€ . Ma i lavori del muretto, per quasi tre anni non vengono avviati…

Qualche mese dopo  l’audizione di Cittadinanzattiva Flaminio e Coord. Comitati No PUP   finalmente cominciano i lavori per la costruzione di un lungo muretto rivestito di travertino che corre lungo la strada da Ponte Milvio fino al Ponte Flaminio. Speriamo che in questi giorni di maltempo eccezionale si confermi l’efficacia della  barriera in caso di rischio esondazione.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...