Ponte della Musica: sparite le insegne avvitate alle ringhiere

Ponte della Musica 28 luglio 2018

28 luglio 2018 Dopo la segnalazione delle associazioni Cittadinanzattiva Flaminio e Cittadini del Flaminio, stamane sono state rimosse le insegne applicate alla balaustra della scala e l’impianto elettrico fissato al mancorrente. Ringraziamo quindi  l’Amministrazione, sperando che imponga  delle regole anche  per  tutelare la vivibilità dei residenti per la musica a tutto volume che spesso si protrae fino a tarda  notte (la notte tra il 27 e il 28 fino alle 2)

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in movida | 2 commenti

Estate villana – ancora una lettera al Vice Sindaco Bergamo

un post su Fb dell’inaugurazione di “Nativo” sotto il Ponte della Musica

Una lettera personale, che, come le precedenti,  probabilmente non avrà alcun seguito*: così  le persone anziane e con problemi di salute che vivono in questa zona del Flaminio dovranno convivere tutta l’estate con la musica a palla fino a notte fonda.

In queste torride serate estive, al caldo insopportabile  si aggiunge, per molti abitanti del Flaminio, l’insopportabile rumore fino a tarda notte  e la necessità di tenere le finestre chiuse, con il risultato di  un  caldo ancora più insopportabile.

Stanotte, 28 luglio,  intorno all’1 e 30, esasperata dalla musica a palla sparata  dalle casse del  locale “Nativo” sotto il Ponte della Musica, autorizzato dal Comune nell’ambito della manifestazione “Estate romana”,   ho deciso di chiamare la Polizia di Roma Capitale*.

Come mi avevano già segnalato altri residenti, in seguito alla chiamata si attiva un nastro che indica quanto tempo bisogna aspettare prima di poter parlare con un vigile urbano: 28′ (alcuni mi hanno riferito tempi ancora più lunghi). Ho pazientemente atteso fino alle 2, quando la musica è cessata. E ho fatto la mia segnalazione, anche se credo che avrà lo stesso effetto di quelle fatte da tante altre persone: nessuno.

Nei giorni scorsi abbiamo, come Associazioni del quartiere,  mandato lettere a varie istituzioni –  ricevendo risposte solo da quelle che ci hanno comunicato di essere estranee all’iniziativa – e inviato una richiesta di accesso agli atti generalizzato, visto che non siamo riusciti a trovare traccia sul sito comunale di permessi e prescrizioni – orari, decibel, insegne – dati alla società che ha vinto il bando per il sottoponte. Accesso agli atti che, se va bene, verrà concesso tra 30 giorni, a estate e manifestazione ormai quasi concluse. Del resto nutriamo ben poche speranze  sul fatto che possa cambiare qualcosa, almeno per quest’anno.

Continua a leggere

Pubblicato in movida, trasparenza | Contrassegnato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Movida: due associazioni hanno scritto alle istituzioni

un post su Fb dell’inaugurazione di “Nativo” sotto il Ponte della Musica

Il 20 luglio l’ Associazione Cittadini Flaminio e  Cittadinanzattiva Flaminio hanno scritto alle istituzioni comunali e municipali chiedendo di porre fine alla proliferazione di manifestazioni estive di musica & somministrazione  al Flaminio e al Foro Italico, che si aggiungono alla miriade di locali già esistenti, incentivando la cosidetta “movida” che crea disagi ai residenti per il rumore e non solo (pubblichiamo una sintesi della lettera)

Gentili Presidenti ed Assessori*,
le associazioni Cittadini Flaminio e Cittadinanzattiva Flaminio sono due associazioni presenti nel Flaminio e particolarmente nelle zone adiacenti al Ponte della Musica e Ponte Milvio.

Scriviamo questa lettera per fare presente che in questo ultimo anno abbiamo assistito ad una proliferazione di manifestazioni estive nelle nostre zone.

Sarete sicuramente a conoscenza dei disagi già affrontati tutto l’anno dai cittadini residenti nelle sopraelencate aree a causa della movida, soprattutto presente a Ponte Milvio, delle partite e dei concerti ospitati dallo Stadio Olimpico e degli Internazionali di Tennis. Tutto ciò causa un pesante traffico ed un significativo inquinamento acustico, sia veicolare, che dovuto alla musica ed alla forte presenza antropica.

Continua a leggere

Pubblicato in movida | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , , | 3 commenti

La Soprintendenza di Roma annuncia la procedura di tutela dello Stadio Flaminio

Stadio Flaminio tra degrado ed abbandono, scatta la tutela della Soprintendenza di Roma. L’impianto, progettato sul fine degli anni ’50 dall’ingegnere Pier Luigi Nervi, ufficilalmente riconosciuto come “opera singolare, che coniuga efficacemente e in modo originalissimo forma e struttura, architettura e ingegneria”.

Prorietaria dell’impianto, inutilizzato ormai da anni, Roma Capitale, che accoglie con entusiasmo la notizia: “La tutela apposta alla struttura dalla Soprintendenza speciale archeologia, belle arti epaesaggio di Roma ha l’obiettivo di un suo recupero secondo criteri di qualità e controllo del processo di restauro, in quanto si garantiràsempre il pieno rispetto del progetto nerviano pur innovandolo e adattandolo ad un utilizzo contemporaneo – ha dichiarato Daniele Frongia,  assessore allo Sport, politiche giovanili e grandi eventi cittadini – Restituiremo ai cittadini lo stadio così come era stato disegnato per i Giochi Olimpici del’60 ma innovandone la fruizione, rendendola moderna e polifunzionale. Proprio in tal senso incontreremo al più presto il Coni per proseguire il percorso già intrapreso lo scorso anno”.

Continua a leggere

Pubblicato in Flaminio, stadio flaminio | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Assessore Bergamo, l’estate dev’essere bella per tutti i cittadini

PARAGONE RUMORE ESTATE ROMANA PIAZZA SAN COSIMATO PONTE DELLA MUSICA

Lettera aperta all’Assessore Bergamo da Carteinregola e Cittadinanzattiva Flaminio

Dall’inizio di luglio sotto il Ponte della Musica ha aperto un piano bar discoteca che ha già collezionato numerose serate con musica ad alto volume fino all’una di notte, in un luogo a pochi metri da palazzi con centinaia di abitazioni in cui vivono famiglie e soprattutto persone anziane. L’iniziativa fa parte dell’Estate Romana 2018, ed è quindi una delle proposte selezionate da Roma Capitale in seguito al relativo bando (1)

Riteniamo che l’Estate romana sia stata una delle più geniali invenzioni di un’Amministrazione che ha saputo restituire alla Capitale una vitalità perduta e ricostruire una comunità ideale, che si riconosceva in un’immagine positiva e plurale. Negli anni lo spirito si è un po’ appannato, molte offerte non sono all’altezza, e lo stesso “popolo” non è più quello di un tempo, che accorreva dal centro e dalle periferie, in un’atmosfera spesso strapaesana. Oggi il tempo del divertimento vira sempre più verso una movida dove il consumo di alcool (o altro) e musica che stordisce sono spesso gli unici contenuti, individuali e in molti casi assai mesti.

Continua a leggere

Pubblicato in movida | Contrassegnato , , , , , , | 5 commenti